Tecnica innovativa per la rottura del legamento crociato: TPLO – Rottura legamento crociato craniale:
La rottura del legamento crociato craniale è una patologia di maggiore riscontro in campo ortopedico nelle razze canine.

Il legamento crociato craniale ha la funzione di stabilizzare l’articolazione del ginocchio impedendo lo slittamento craniale della tibia rispetto al femore. Nel cane questa patologia, a differenza dell’uomo che ha una base prevalentemente traumatica, è spesso l’esito di fattori concomitanti quali: peso, attività fisica, degenerazione legamentosa e predisposizione di razza. All’interno delle varie tecniche di stabilizzazione( extracapsulare, tta…) la TPLO risulta essere una tecnica versatile ed applicabile a tutte i pazienti offrendo risultati migliori in termini di recupero funzionale per attività fisica, sportive e lavoro.
Questa tecnica prevede una osteotomia correttiva del plateau tibiale modificandone l’inclinazione e viene fissata applicando una placca da osteosintesi dedicata.

L’intervento viene eseguito in giornata ed il paziente viene dimesso lo stesso giorno, per quanto riguarda la gestione post operatoria è importante tenere al guinzaglio evitando attività fisica all’aperto(corse salti e giochi con altri cani) per almeno 60 giorni, al termine del quale il cane potrà tornare a riprendere lo stile di vita precedente.

Dr. Franco Pizzirani
Resp. Chirurgia Ortopedica di Clinica Veterinaria Europa – Firenze